NarniToday

Esce di casa per buttare la spazzatura e viene aggredita: indagano i carabinieri

La ragazza è stata sorpresa alle spalle da uno sconosciuto ma ha gridato e lo ha messo in fuga. È successo sabato sera alla periferia di Narni

Sono stati attimi di terrore quelli vissuta da una ragazza narnese sabato sera. È successo tutto nell’arco di una manciata di secondi, alla periferia della città del Gattamelata.

La giovane, che vive assieme ai genitori nella prima periferia di Narni, esce di casa per andare a buttare la spazzatura. Si chiude alle spalle la porta dell’abitazione, come ha fatto in passato decine e centinaia di altre volte. Cammina per pochi passi, poi dal buio spunta l’aggressore. Tenta di afferrarla, di spingerla. Ma lei si ribella, comincia a gridare.

È un vortice di paura che dura pochissimo. Ancora qualche tentativo da parte dello sconosciuto, che alla fine demorde e scappa. La ragazza rientra in casa, racconta l’accaduto e avverte i carabinieri. Una pattuglia del nucleo radiomobile arriva in pochi minuti sul posto, raccoglie la testimonianza della ragazza e cerca tracce dell’aggressore. Ma l’uomo è sparito, senza lasciare dietro di sé indizi che possano aiutare gli investigatori.

Le indagini, coordinate dal capitano Raffaele Maurizi, proseguono a ritmo serrato, ma sono coperte dal massimo riserbo.

Potrebbe interessarti

  • Laghi in Umbria, per un bagno rinfrescante o una passeggiata nella natura

  • Memoria olfattiva, come gli odori riportano alla luce i ricordi

I più letti della settimana

  • Terrore in California, imprenditore ternano fra le pallottole di una sparatoria

  • Terremoto nella notte, l’epicentro fra Acquasparta e Massa Martana

  • La vincitrice del Grande Fratello Martina Nasoni: "Dovrò operarmi nuovamente"

  • Tragico incidente, muore travolto dal proprio trattore

  • Doppio incidente stradale nella mattinata odierna: uomo rimane ferito dall'impatto

  • Giovani disoccupati, arriva l’assegno di “aiuto alla persona”: 300 euro al mese dalla Regione

Torna su
TerniToday è in caricamento