NarniToday

Gara di solidarietà per riportare Piero a casa: “Un conto corrente per sostenere la famiglia”

Il primo cittadino di Narni Francesco De Rebotti: “Il circolo Il Piantone di Cigliano lo gestirà con la massima trasparenza”

Narni

“E’ iniziata la raccolta fondi per riportare a casa Piero Pacini dal Perù, paese in cui è ricoverato dal primo ottobre”. Il primo cittadino di Narni Francesco De Rebotti comunica ai cittadini, attraverso la propria pagina facebook, l’iniziativa a sostegno della famiglia: “La sollecitazione e il consiglio delle tante persone che stanno vicino alla famiglia, viste le ingenti spese che stanno già sostenendo e quelle relative al complicatissimo rimpatrio, hanno motivato l'apertura di un conto corrente dedicato da parte del Circolo Il Piantone di Cigliano che gestirà con la massima trasparenza e con l'impegno di rendere pubblico l’andamento della raccolta e delle spese sostenute.

Per chi volesse contribuire questo l’iban: IT58Z0707572710000000721017 intestato a CIRCOLO ARCI IL PIANTONE causale “RIMPATRIO PIERO PACINI”. La famiglia Pacini entro breve diffonderà un comunicato stampa per spiegare in dettaglio la difficilissima situazione”. Il sessantaduenne al momento si trova a Lima con la moglie all’interno di una clinica privata ma necessita del rimpatrio. Le spese di assistenza del personale medico durante il volo e per l’allestimento sanitario all’interno dello stesso sono a carico della famiglia. Ecco perché si è reso necessario l’apertura di un conto corrente.

74602154_10218590603430372_5764999924131299328_n-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fiori d’arancio per Samanta Togni, il “sì” a Narni il 15 febbraio: ecco le pubblicazioni di matrimonio

  • Inquinamento a Terni: “Leucemie, linfomi, tumori, melanomi: eccesso di morti per tutte le cause”

  • Cospea Village, via libera al secondo piano: più negozi e nuovi posti di lavoro

  • Lutto nella medicina sportiva ternana: è scomparso Italo Pieramati

  • Dramma sfiorato, camion perde le ruote che finiscono contro un'auto

  • Terni, nella strada del sesso fra trans e prostitute: "Ecco con cosa combattiamo ogni giorno"

Torna su
TerniToday è in caricamento