NarniToday

Leolandia, si stringono i tempi: da settembre può partire il cantiere, parco pronto entro un anno

L’iter burocratico si avvia a conclusione, in autunno via ai lavori. Possibile taglio del nastro per la primavera 2021

Una delle attrazioni di Leolandia

Primavera 2021. Questa la probabile data di apertura di Leolandia a Narni. L’iter burocratico per la concessione dei permessi, le varianti al piano regolatore e tutto il resto si avvia alla conclusione. A settembre l’ultimo passaggio in consiglio comunale a Narni e poi Leolandia Umbria srl potrà far partire i cantieri.

Il procedimento burocratico si concluderà nei primi giorni di settembre”, spiega il sindaco di Narni, Francesco De Rebotti. Passaggio questo che consentirà di poter avviare i cantieri. “I lavori dovrebbero durare circa un anno e quindi potrebbero concludersi entro l’autunno del 2020”, aggiunge il primo cittadino.

Probabile però che per l’apertura del parco di divertimenti si aspetti la primavera, un periodo che potrebbe essere più congeniale. Ne deriva che il probabile taglio del nastro avvenga entro i primi quattro mesi del 2021.

Il progetto prevede la realizzazione di un parco divertimenti tematico destinato all’infanzia a San Liberato per una superficie complessiva di 55mila metri quadrati, con ambientazioni ispirate ai borghi medievali umbri, ed una struttura ricettiva destinata al turismo familiare con 16 camere, per un totale di 80 posti letto ed una capacità ricettiva teorica di 29.200 posti letto all’anno. La realizzazione del programma consentirebbe di attivare sul territorio investimenti per 36,3 milioni di euro, con un impatto occupazionale diretto stimato in 250 addetti.

Potrebbe interessarti

  • L'alcol denaturato e i suoi utilizzi per la pulizia della casa: una guida

I più letti della settimana

  • Terrore nel pieno centro di Terni: feriti un carabiniere e un dominicano

  • Comune di Terni, 126 nuove assunzioni: come fare per partecipare

  • Incidente stradale, un ferito grave all'ospedale

  • Giovane originario di Montecastrilli a Caduta libera: partita la sfida al nuovo campione

  • Chiede l’elemosina, ma è un incubo per tutti: denunciato per accattonaggio molesto. È la prima volta

  • Auto no-cost, scatta l’indagine dell’Antitrust: pratiche commerciali scorrette

Torna su
TerniToday è in caricamento