NarniToday

Un viaggio che vale una vita, Piero Pacini torna a casa dopo due mesi

È atterrato alle 9.30 all’aeroporto di Ciampino il Falcon dell’Aeronautica militare che ha riportato in Italia il narnese colpito da un malore in Perù lo scorso primo ottobre. L’uomo è stato trasferito all’ospedale di Terni

È atterrato alle 9.30 di oggi, 28 novembre, all’aeroporto di Ciampino il Falcon 900 dell’Aeronautica militare decollato ieri da Lima e che ha riportato in Italia Piero Pacini, il narnese di 62 anni colpito lo scorso primo ottobre da un grave malore in Perù, dove si trovava in vacanza con la moglie.

In queste settimane si sono moltiplicate le iniziative di solidarietà per organizzare questo viaggio che vale una vita. “È tornato Piero – ha scritto in un post su Facebook il sindaco di Narni, Francesco De Rebotti - Siamo tutti contenti ed orgogliosi della nostra comunità”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Da Ciampino l’uomo è stato poi trasferito all’ospedale Santa Maria di Terni per le cure mediche del caso.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la ricerca: ecco quale sarà per l’Umbria il “giorno zero”. La proposta: provare a riaprire gradualmente

  • Emergenza Coronavirus, una splendida notizia arriva dalla struttura del ternano: negativi tutti i test

  • Coronavirus, la mappa del contagio: stop ai pazienti positivi a Terni città. Il dato si rafforza e dà speranza

  • Coronavirus, una grande speranza si accende su Terni e provincia. L’analisi comparata

  • Coronavirus, l’aggiornamento dalla mappa del contagio: a Terni città tornano a salire i soggetti positivi

  • Fugge dalla finestra per scampare ai controlli e perde la cocaina. Ritrovato sul letto del torrente Serra privo di sensi

Torna su
TerniToday è in caricamento