NarniToday

Narni, dal 3 al 6 settembre arriva il "Festival delle arti del Medioevo" e la Corsa all'Anello

Il covid non ferma la tre giorni di rievocazioni medievali, con lavoratori, workshop e approfondimenti. E, immancabile, la Corsa all'Anello.

La Corsa all’Anello si mostra con una nuova veste grazie con il “Festival delle Arti del Medioevo” che si terrà dal 3 al 6 settembre. Esposizioni, installazioni, workshop e laboratori per una manifestazione attesa che sarà una vera e propria rassegna della storia e della cultura medievale narnese, per testimoniare l’attaccamento della città alle proprie tradizioni ed alla Corsa all’Anello, che il prossimo anno tornerà ad aprile nella sua veste originale.

Un'edizione speciale, limitata dalle disposizioni sanitarie, all’insegna della resilienza e dell’accettazione di una nuova sfida: portare avanti la tradizione seppur con tutt le limitazioni del caso. 

Installazioni in centro storico

Ci saranno installazioni in tutto il centro storico per custodire gli eventi della tradizione che normalmente vengono svolti in piazza come le giornate medievali, gli spettacoli di danza medievale, le benedizioni dei cavalieri, la serata dei musici, la consegna dei ceri, il passaggio del banditore, il corteo storico, la corsa storica e moderna.

Nelle chiese di appartenenza dei terzieri, ci saranno installazioni riguardanti le benedizioni dei cavalieri tramite manichini. Al palazzo dei Priori un’installazione riproporrà il corteo storico, sempre tramite manichini. Saranno esposti i Bravi vinti nelle passate edizioni del premio per il miglior terziere e saranno fruibili le ricostruzioni degli ambienti medievali dei terzieri (ricostruzioni di botteghe artigiane).

Una sorta di museo diffuso, con il cuore a Palazzo dei Priori, sede dell’associazione Corsa all’Anello, nonché palazzo fra i maggiori contenuti di storia e pregio della città, recentemente restaurato.

L'università del medioevo ricostruito

Il progetto prevede dei laboratori sulle arti del Medioevo, che si terranno in specifice aree già adeguate alle norme anti – covid. Verrà presentata una sperimentazione di cucina medievale per celiaci e non solo, che costituisce una novità assoluta. L’associazione Corsa all’Anello sta lavorando anche alla possibilità di organizzare un mercato medievale. Performance a tema completeranno il fine settimana, tutto da godere all'interno del “Museo diffuso della Corsa all’Anello”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Il Festival delle Arti del Medioevo – ha dichiarato il presidente dell’associazione Corsa all’Anello Federico Montesi – sarà un evento che avrà una duplice funzione: scoprire il piacere di riaggregare il popolo della Corsa all’Anello che già in occasione dell’edizione digitale di aprile e maggio ha dato dimostrazione di quanto sia legato alla festa e di quanto quanto abbia voglia di riviverla e dare il via al progetto culturale legato a Palazzo dei Priori con i laboratori che rappresentano il primo step dell’Università del Medioevo Ricostruito. I laboratori - conclude Montesi - saranno destinati ai protagonisti della Corsa all’Anello che avranno modo di crescere, ma le attività saranno aperte ovviamente anche all’esterno, dando così la possibilità di puntare a nuovi orizzonti".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terni Shop, il centro commerciale acquistato da un’azienda leader nel mondo curvabili: “Crescita economica e sviluppo”

  • La terra trema, doppia scossa di terremoto in venti minuti a Massa Martana e a Norcia

  • Gelateria storica di Terni allarga la propria attività: “L’affetto dei clienti una grande spinta per cimentarci nel nuovo progetto”

  • Uomo disteso a bordo della strada tra lo stupore dei passanti a Terni, intervengono due pattuglie dei carabinieri

  • Colpo di coda del virus, 54 contagiati in Umbria: 14 i casi positivi a Terni

  • Un posto in banca, il Monte dei Paschi di Siena assume: 250 posti di lavoro, opportunità anche in Umbria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento