NarniToday

Narni, le opposizioni fanno il tifo per De Rebotti segretario Pd regionale. La lettera aperta

Lettera aperta di "Forza Italia", "Fratelli d'Italia" e "Tutti per Narni" per sostenere il sindaco De Rebotti al prossimo congresso regionale del Pd: "I suoi più dichiarati avversari erano e sono i suoi più vicini colleghi di partito di Terni".

Arriva a sorpresa, ma neanche tanto, una lettera aperta dei gruppi di minoranza al consiglio comunale di Narni (FI, FdI e TpN) a sostegno della candidatura del sindaco De Rebotti a segretario regionale del Pd al prossimo congresso del partito che si celebrerà, presumibilmente a ottobre prossimo. 

Un sostegno che segue alla lettera scritta dal sindaco di Narni, difusa dal proprio profilo Facebook e rilanciata dai media locali, nella quale auspicava una nuova primavera per il partito democratico. Nella missiva delle minoranze, spunta il "giallo" del messaggio che il capogruppo del Pd ha inviato nella chat sbagliata.

"Abbiamo letto con molta attenzione il documento politico del nostro Sindaco che di fatto lo candida alla poltrona di segretario regionale del Pd,ed essendo una lettera aperta alla stampa ,quindi pubblica,si presta a commenti e valutazioni che non interferiscono con il libero dibattito interno a questo partito del quale ne rimaniamo attenti e rispettosi spettatori.

Diciamo senza ombra di dubbio che condividiamo molti dei suoi concetti espressi tra le righe: una analisi la sua obiettiva e al tempo stesso spietata della situazione attuale del partito che senza giri di parole una volta si chiamava pci.

Un partito che sta perdendo una dopo l’altra il comando delle regioni, molte delle quali tradizionalmente amiche, un partito che ha perso l’Umbria per una gestione scellerata del potere,marcio e consunto, della Sanità, che ha perso il Comune di Perugia per lotte intestine al Pd stesso, che è stato il principale responsabile del dissesto finanziario del comune di Terni,che ha di fatto trascinato in una crisi economico occupazionale tutta la provincia. Un partito nel quale c’è chi entra e chi esce solo per interessi personali accettati o negati. Un partito che circa otto anni fa ha avallato e supportato con tutta la forza della sua macchina elettorale la elezione di De Rebotti a sindaco di Narni per poi escluderlo, immeritatamente, nella corsa ad un posto in Europa o in regione proprio perché i suoi più dichiarati avversari erano e sono i suoi più vicini colleghi di partito di Terni.

Tutto ciò collima con quanto denunciato dal nostro sindaco nel suo manifesto politico di cui accennavo all’inizio. Ciò che invece non collima è il metodo di gestione e amministrazione della cosa pubblica messo in atto nel nostro Comune che non si discosta dallo schema stereotipo in uso nel PD, che di fatto ha condizionato l’operato del primo cittadino relegandolo al ruolo di fedele funzionario periferico,rispettoso delle regole vigenti nel sistema.

Ricordiamo a questo proposito due episodi esemplari. Il primo quando in merito alla ventilata chiusura del punto nascita nell’ospedale di Narni il nostro sindaco rassicurava i cittadini con non celata sicurezza che il punto nascita non sarebbe stato chiuso, dimostrando poi nei fatti una totale impotenza adeguandosi rispettosamente a scelte deliberate in altri contesti.

Il secondo, molto più recente, quando di fronte ad una mozione presentata dalla minoranza su un tema, la disabilità, dove nessuno dovrebbe assumersi meriti ma che dovrebbe solamente far riflettere sui demeriti che la nostra politica ha nei confronti di questa categoria, pur di non riconoscerne la bontà e aderire alla proposta delle forze di opposizione si è creduto opportuno di farne un'altra forti dei voti di maggioranza.

Tutto ciò confermato dalla tragicomica intercettazione di un messaggio inviato nella chat “sbagliata” dal capogruppo del Pd.

Per concludere, facciamo i migliori auguri al Sindaco affinchè riesca a sedere sullo scranno della segreteria regionale del Pd ma soprattutto riesca a realizzare il suo ambizioso programma di cambiamento considerando la situazione drammatica in cui versa il suo partito in Umbria e lo invitiamo, avendo ancora due anni di mandato a dimostrare fin da subito nei fatti questa sua volontà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Coraggio Sindaco e in bocca al lupo!".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terni Shop, il centro commerciale acquistato da un’azienda leader nel mondo curvabili: “Crescita economica e sviluppo”

  • La terra trema, doppia scossa di terremoto in venti minuti a Massa Martana e a Norcia

  • Gelateria storica di Terni allarga la propria attività: “L’affetto dei clienti una grande spinta per cimentarci nel nuovo progetto”

  • Uomo disteso a bordo della strada tra lo stupore dei passanti a Terni, intervengono due pattuglie dei carabinieri

  • Colpo di coda del virus, 54 contagiati in Umbria: 14 i casi positivi a Terni

  • Un posto in banca, il Monte dei Paschi di Siena assume: 250 posti di lavoro, opportunità anche in Umbria

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TerniToday è in caricamento